Perdere peso per bene – passo dopo passo

Prima di avviare il programma, la perdita di grasso si dovrebbe scrivere con attenzione i loro obiettiviPrima di avviare il programma, la perdita di grasso si dovrebbe scrivere con attenzione i loro obiettivi

La ricerca ha dimostrato che scrivere gli obiettivi aumenta la probabilità di raggiungerli. Essi dovrebbero essere giustificati, realistica e positiva. Si dovrebbe stabilire un ragionevole lasso di tempo per raggiungere il possibile. Prendere in considerazione i motivi del desiderio di perdita di peso. Può essere associata un’immagine distorta del corpo, o emotiva con, in tali casi, la perdita di peso non è desiderabile.

Il monitoraggio dei cambiamenti

La pesatura in continuo non da’ tanta motivazione come misurare il grasso corporeo una volta al mese. Sistematicamente le misure eseguite sono il modo migliore per confermare che la perdita di peso porta risultati sotto forma di perdita di grasso corporeo, non la massa muscolare. L’osservazione delle proporzioni del corpo richiede la misurazione della circonferenza del torace, vita, fianchi, braccia e cosce.

Usare il buon senso

Al fine di raggiungere la perdita di grasso permanente si deve perdere peso, più di 0,5 kg a settimanaAl fine di raggiungere la perdita di grasso permanente si deve perdere peso, più di 0,5 kg a settimana

La pesatura una o due volte alla settimana può essere utile dal punto di vista del controllo della velocità di perdita di grasso corporeo o del peso. Si noti, tuttavia, che la perdita di peso non riflette cambiamenti nella composizione corporea. Ossessioni comuni risultati di pesatura a questo punto. Nella prima settimana di perdita di peso può essere fino a 2 kg, che è principalmente legata alla perdita di glicogeno e tossine.

Incontra le tue abitudini alimentari e la dieta di controllo

Si dovrebbe tenere un diario di dieta e scrivere in esso tutti i pasti e le bevande consumati. Esso consente la valutazione della dieta e determinare con precisione le abitudini alimentari, sia buone che sbagliate. Vale la pena una buona occhiata ai prodotti consumati per la composizione nutrizionale. Forse il menu contiene troppo poche sostanze importanti e non è equilibrata.

Il diario ci permette di conoscere le principali fonti di grassi saturi nella dieta, che deve essere eliminato. Si dovrebbe guardare il cibo consumato dal punto di vista della IG. Si consiglia di consumare beni con basso indice glicemico. Esso viene calcolato sulla base del record di assunzione di fibre. Gli alimenti ricchi di fibra dovrebbero fornire maggior parte dei pasti. Salvataggio di pasti e spuntini consente di determinare se l’importo è appropriato e se si mangiano a intervalli appropriati. Il numero di pasti e spuntini non deve superare i 6.

Senza restrizioni indebite

Non consumare meno calorie di quello che è il tasso metabolico a riposo individualeNon consumare meno calorie di quello che è il tasso metabolico a riposo individuale

perché quando il corpo perde il tessuto magro, glicogeno e vi è una carenza di sostanze nutritive. Si consiglia di attenersi al principio che le calorie limitate devono essere ridotte del 15% rispetto alla quantità di calorie consumate al giorno prima di iniziare la dieta.

Una persona che è a dieta dovrebbe rivedere il diario e trovare i prodotti alimentari contenenti grassi saturi e idrogenati. Si tratta di sostanze che aumentano le dimensioni del tessuto adiposo. Il consumo di eccessodi  proteine ​​o carboidrati non è così dannoso, perché solo il mangiare in grandi quantità porta alla conversione delle calorie in eccesso nel tessuto adiposo. Limitando l’assunzione di grassi deve essere consapevole di eliminare l’eccesso di grassi saturi, non insaturi.

La rimozione completa dei grassi dalla dieta fa male alla salute. Il corpo ha bisogno di una certa quantità di grassi insaturi si trovano in noci, semi e pesce azzurro. Inoltre, sono nutrienti che aiutano a bruciare i grassi. Essi sostengono il trasporto di ossigeno ai tessuti del corpo. I grassi insaturi dovrebbero comprendere circa il 15-20% del vostro apporto calorico giornaliero.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>